La presentazione #1: funziona se è efficace. Ecco come fare.

Saper scrivere bene una presentazione è importante per raggiungere il vostro obiettivo, in qualsiasi contesto vi troviate. Questa settimana vi daremo preziosi suggerimenti su come fare a strutturarla e a scegliere lo stile comunicativo più adatto per essere sempre efficaci.

Saper scrivere bene una presentazione è importante per raggiungere il vostro obiettivo, in qualsiasi contesto vi troviate. Questa settimana vi daremo preziosi suggerimenti su come fare a strutturarla e a scegliere lo stile comunicativo più adatto per essere sempre efficaci.

E’ stato dimostrato che la mente umana immagazzina meglio e più velocemente informazioni visive piuttosto che informazioni verbali. Nel processo di apprendimento, un’immagine o una frase scritta è recepita più velocemente ed è più facilmente memorizzabile di un concetto spiegato verbalmente. In un contesto aziendale, la presentazione è uno strumento a supporto della comunicazione verbale che può fare la differenza tra una comunicazione efficace e una comunicazione che non raggiunge il proprio obiettivo.

presentazione 1

Che si tratti di un manager che rivela un nuovo prodotto, di un dipendente che espone le proprie idee migliorative al suo responsabile o di una start up che espone le prospettive future di fronte ai finanziatori, una presentazione scritta aiuta a creare un legame comunicativo che rimarrà impresso anche dopo aver finito la comunicazione verbale. Aiuta, inoltre, a strutturare la comunicazione, definendo un framework entro il quale si sviluppa la comunicazione verbale. MIME Club: partecipa allo sviluppo della community -->

I passi da non dimenticare per essere efficaci

Preparare una presentazione efficace non è semplice. Spesso si tende a sottostimare sia l’importanza di una presentazione strutturata bene sia il tempo necessario per farlo.

Ecco i principali aspetti da considerare quando si crea una presentazione:

1. Obiettivo. Definire l’obiettivo che si vuole raggiungere è premessa indispensabile per creare una presentazione efficace. In mancanza di una definizione chiara del risultato che si vuole ottenere, la presentazione risulterà dispersiva: o troppo informativa, o troppo poco informativa.

2. Strutturazione logica dell’argomento. E’ importante visualizzare mentalmente, prima di preparare la presentazione, un percorso logico per introdurre, sviluppare a concludere l’argomento che si sta trattando. E’ fondamentale avere chiaro anche i tempi necessari per affrontare ogni sotto-argomento. L’organizzazione di una presentazione implica sia la pianificazione degli argomenti, sia la pianificazione dei tempi da dedicare ad ogni sezione dell’agenda.

3. Stile comunicativo. L’errore maggiore è essere eccessivamente discorsivi o eccessivamente complicati nelle esposizioni grafiche. Lo stile comunicativo da adoperare in una presentazione è conciso, visivo e semplice.

4. Formattazione e colori. Spesso considerato un requisito inutile, la formattazione e la scelta dei colori è invece l’elemento che fa la differenza tra una presentazione efficace e una presentazione poco professionale. La sostanza deve sempre essere supportata dalla forma. 

5. La comunicazione verbale. La presentazione è uno strumento a supporto della comunicazione verbale. La comunicazione scritta e comunicazione verbale sono complementari: entrambe devono raggiungere il proprio obiettivo.

 

0 commenti. Aggiungi il tuo!

By Milano Metropolitan /

Effettua il login per lasciare un commento!