Lavoro a tempo determinato

Outsourcing, determinato, carriera. Chi avrebbe mai pensato che queste tre parole fossero utilizzate nella stessa frase? Oggi, a causa delle dinamiche del mercato di lavoro il panorama è diverso.

Outsourcing, determinato, carriera. Chi avrebbe mai pensato che queste tre parole fossero utilizzate nella stessa frase? Oggi, a causa delle dinamiche del mercato di lavoro il panorama è diverso.

2016-08-04-determinato-a

Nel contesto attuale, dove lo sviluppo di nuove tecnologie diventa sempre più veloce, qualsiasi piano aziendale che includa la gestione delle risorse umane menziona l'occupazione a tempo determinato. Questa modalità di impiego viene percepita come un'opportunità per soddisfare le esigenze aziendali e coprire i picchi di produzione. Per un lavoratore, l'impiego a tempo determinato offre flessibilità, indipendenza, stipendi competitivi e la possibilità di acquisire un'esperienza in più. Inoltre, è un modo efficace per far crescere le proprie risorse. MIME Club: accresci le tue competenze -->

Questa modalità di lavoro risulta ideale per quei professionisti che abbiano aspettative nel breve o medio termine, e che vogliano ampliare le loro conoscenze tecniche e, allo stesso tempo, familiarizzare con nuovi ambienti di lavoro. Il lavoro temporaneo può aiutare a risolvere molti problemi. Nel caso in cui ci si trovi senza impiego è fondamentale riassestarsi, stabilire contatti e poter realizzare nuove esperienze. Per chi ha già un posto di lavoro, invece, può essere l'occasione giusta d'entrare in una nuova area di crescita professionale, per spostarsi in un'altra azienda oppure in un nuovo progetto e, anche, per conoscere diverse culture aziendali. Per candidarsi ad un lavoro a breve termine è fondamentale curare il CV.

In seguito alcuni suggerimenti da considerare:

• Evitare di aggiungere troppi dettagli;
• Descrivere chiaramente i progetti più rilevanti;
• Tenere in conto che due o tre pagine sono sufficienti per un professionista esperto;
• Utilizzare un elenco punti per agevolare la lettura;
• Evidenziare solo i risultati e non tutte le attività svolte;
• Dare priorità all'esperienza ottenuta tramite lavori temporanei;
• Collocare l'informazione accademica alla fine del documento;
• Non scrivere mai in terza persona;
• Evidenziare i punti di forza personali;

Bisogna essere sempre tenerlo aggiornato e aggiungere le nuove esperienze nel proprio Curriculum Vitae. Un lavoro temporaneo aiuta a evitare quelli gaps di inattività. Ricordare l'importanza di avere una rete di contatti attiva quando si è alla ricerca di un lavoro in questa modalità.

0 commenti. Aggiungi il tuo!

By Tatiana Vezzani / Imprenditorialità

Effettua il login per lasciare un commento!