Addio a Prince, cultore del glamour

Roger Nelson Prince se ne va a soli 57 anni, lasciando un grande vuoto nel mondo della musica. Talentuoso cantante, musicista, regista, produttore e attore, simbolo degli anni Ottanta, vendette più di 100 milioni di dischi. Prince non è stato soltanto un mito per la musica, ma anche un'icona di stile.

Roger Nelson Prince se ne va a soli 57 anni, lasciando un grande vuoto nel mondo della musica. Talentuoso cantante, musicista, regista, produttore e attore, simbolo degli anni Ottanta, vendette più di 100 milioni di dischi. Prince non è stato soltanto un mito per la musica, ma anche un'icona di stile.

2016-05-04-princetre-a

Nell'arco degli anni ha lanciato mode incuriosendo il mondo del fashion:
indimenticabili le sue camicie con il "bavero" agli inizi degli anni Ottanta, così come i suoi completi "sgargianti" durante i suoi concerti.

MIME Club: un'emozione indimenticabile-->

2016-05-04-princedue-a

Pantaloni a zampa di elefante e a vita altissima, colori vivaci e giacche dalle "spalle giganti", la spallina della chitarra leopardata e gli immancabili occhiali da sole sono simboli del successo di Prince tra gli anni Ottanta e Novanta. E che dire del completo bianco indossato all'Arena di Wembley nel 1986?

2016-05-04-princeuno-a

Fecero scalpore i suoi "outfit nude", simbolo di espressione selvaggia e libera della sessualità.
Nel 1991 agli MTV AWARDS, in diretta televisiva si presenta con un indimenticabile completo giallo in pizzo: bolerino e pantaloni zampati, dove manca completamente il dietro, e all'improvviso girarandosi mostra il suo sedere nudo, fregandosene del giudizio della gente, perché l'importante è mostrare un sedere sodo come l'acciaio.
Milioni di fan si sono ispirati a lui indossando gilet e frange: sexy, provocatorio, Prince e' stato "genderless" quando ancora questa parola non esisteva neanche, restando sempre avanti agli artisti del momento, trasgredendo nel suo modo di esibirsi.
Si è mostrato a numerosi concerti in slip e tacchi a spillo o ricoprendosi si pizzi e di volant, e pur essendo "diverso"ha scatenato orde di seguaci e imitatori.
Capelli piastrati, boccoli e afro negli ultimi anni. Pur di esile corporatura sul palco era un gigante: Prince sapeva emanare attraverso il linguaggio del corpo un'indomabile carica sensuale, dote che pochissimi artisti hanno avuto e hanno tutt'oggi.
Addio Prince, folletto dalla pelle d'ambra!

Foto via: radiopuntonuovo; ondarock; artslife

 

0 commenti. Aggiungi il tuo!

By Piermario Costantini / Moda&Tendenze

Effettua il login per lasciare un commento!