I numeri della 90esima edizione di Pitti Uomo

A Firenze, nella Fortezza da Basso, dal 14 al 17 di questo mese si è tenuta la 90esima edizione della kermesse più attesa sulle anticipazioni della moda maschile 2017.

A Firenze, nella Fortezza da Basso, dal 14 al 17 di questo mese si è tenuta la 90esima edizione della kermesse più attesa sulle anticipazioni della moda maschile 2017.

2016-06-27-90esima-a

Edizione record: più del 2,5% sono stati i compratori rispetto all'edizione di giugno 2015, 20500 buyer - di cui 8.400 esteri - le presenze superate 30.000.

MIME Club: un club superlativo di persone uniche come te -->

2016-06-27-90esimadue-a

A Palazzo Pitti la sera del 13 giugno c'è stata la grande apertura con un gala dinner, lanciando ufficialmente la collaborazione tra Centro Moda, Pitti Immagine (tramite la Fondazione Pitti Discovery) e le Gallerie degli Uffizi, compresa la spettacolare Sala Bianca con esposte 200 foto di Karl Lagerfeld per Vision on Fashion aperta ai visitatori fino al 23 ottobre.

Inoltre è stato appeso un grandissimo ritratto dello stilista in una cornice d'oro, circondato da opere rinascimentali nella sala di Giove, tra le opere di Raffaello.

2016-06-27-90esimatre-a

Il premio Pitti Immagine Uomo è stato assegnato all'azienda mantovana Menswear Lubian, grazie alla sua elevata qualità artigianale Made in Italy e alla ricercata innovazione tecnologica.

2016-06-27-90esimaquattro-a

Di spiccato interesse sono state le sfilate tutte italiane di Fausto Puglisi, che ha presentato creazioni ispirate al romanticismo del passato, intrecciandosi con i ritmi contemporanei e creando così uno stile unico. Lucio Vannotti, il quale appartiene alla nuova generazione di designer italiani, molto apprezzato per le grandissime potenzialità, ha avuto consensi positivissimi dai Bayer internazionali; altrettanto si può dire dello stilista russo Gosha Rubchinsky e del giapponese Hiroki Nakamura.
Molto apprezzata la collezione di Roy Rogers, con la collaborazione Scott Shumann - il noto fotografo Stretstyle: modelli anni 70 rielaborati in chiave moderna, sia nelle linee che nelle lunghezze inedite. I jeans si presentano a vita alta, mentre i capispalla e i maglioni sono più corti.
Raf Simons (che ha dato il suo addio alla Maison Dior nell'ottobre 2015) ha presentato il suo marchio tra giovanissimi modelli e manichini, lanciando camicie bianche ampie, tute over e semplici ciabatte ai piedi.
Il 14 giugno a Palazzo Vecchio è stato proclamato al concorso Who is on next Uomo, progetto scouting destinato alla ricerca di nuovi talenti promosso da Pitti Uomo Immagine - in collaborazione con Altaroma e l'Uomo Vogue - Paolo Volpi come vincitore; una menzione speciale è invece andata ad Alexia Aubert con il Brand Soloviere.

Fonte via gruppo685; edi-moda; pittimmagine; pittimmagine

0 commenti. Aggiungi il tuo!

By Piermario Costantini / Moda&Tendenze

Effettua il login per lasciare un commento!