Capodanno tra festival, party e il concertone in piazza Duomo

La festività del Capodanno nasce originariamente come una celebrazione pagana: già a ridosso del VII secolo vi era l'usanza di festeggiare il passaggio al nuovo anno. Oggi il nuovo anno è salutato in tutta Europa con feste all’insegna del divertimento.

La festività del Capodanno nasce originariamente come una celebrazione pagana: già a ridosso del VII secolo vi era l'usanza di festeggiare il passaggio al nuovo anno. Oggi il nuovo anno è salutato in tutta Europa con feste all’insegna del divertimento.

Il Capodanno è una festività che nell'immaginario di molti assume le sembianze di un passaggio, quasi scontato in quello specifico giorno, all'anno successivo. Tuttavia l'inizio dell'anno viene celebrato il primo di gennaio esclusivamente da coloro i quali utlizzano come riferimento temporale il calendario gregoriano, in uso nella maggioranza delle comunità mondiali. Alcune chiese ortodosse si rifanno, invece, al calendario giuliano spostando così la celebrazione al giorno che, nel calendario gregoriano, risale al 14 gennaio. Ma questa è solo una della miriade di varietà riguardanti tale ricorrenza: basti all'estremo oriente i cui abitanti festeggiano in corrispondenza del novilunio che cade tra il 21 gennaio e il 19 febbraio. E ancora il Capodanno tibetano che cade tra gennaio e marzo; quello iraniano celebrato il 21 di marzo; quello thailandese, cambogiano, birmano e bengalese festeggiato tra il 13 ed il 15 di aprile.

Capodannocittà articolo

A Milano ritorna il concertone in piazza Duomo

Per chi resta a Milano, oltre alle numerose feste private praticamente in tutti i locali della città, torna dopo un anno di assenza il tradizionale concerto in piazza Duomo. I big che saluteranno il nuovo anno sono i Motel Connection ed Elio e le Storie Tese. Si inizia alle 21.15 con i Motel Connection, poi alle 22.45 sarà la volta di Elio e le Storie Tese fino a mezzanotte, momento del brindisi di addio al 2013 e di benvenuto al 2014. Per l'occasione la metropolitana funzionerà fino alle 2 e il servizio bike-sharing sarà attivo ininterrottamente tutta la notte.

L’Hogmanay festival a Edimburgo

Per chi invece festeggerà il nuovo anno all'estero, a Edimburgo è possibile passare quattro meravigliosi giorni all'insegna del divertimento. Infatti l'Hogmanay è il festival che celebra la ricorrenza di San Silvestro più lunga del mondo: dal 29 dicembre al primo gennaio sarà possibile destreggiarsi tra artisti di strada, fuochi d'artificio e spettacoli di ogni genere. La strada che dal Royal Mile convoglia alla collina di Calton Hill sarà ricoperta di migliaia di persone pronte ad ascoltare buona musica e a bere birra.

Las uvas a Madrid

Madrid, la patria dei giovani che amano divertirsi, non ha nulla da invidiare a Edimburgo, ha infatti molto da offrire a turisti e cittadini: la travolgente tradizione de 'las uvas' (dove ognuno porta uva ed altri generi di frutta, oltre a bottiglie di spumante ed accessori come parrucche, cappelli, maschere etc. ) che si svolge lungo la Puerta del Sol, porta tutti ad attendere in maniera concitata le dodici 'campanadas' che offrono il proprio benvenuto al nuovo anno.

Il party boat a Praga e gli artisti a Berlino

Se invece si auspica a un indimenticabile Capodanno sul lago, è possibile prenotare ed acquistare biglietti per l'esclusivo party boat lungo il fiume Vltava della città di Praga in cui sarà possibile degustare cibo, drink e buona musica, senza contare il suggestivo spettacolo di fuochi d'artificio di mezzanotte. E tra le tante, come non citare la famosa Porta di Brandeburgo a Berlino? Qui il 'Silvester' viene celebrato con spettacoli pirotecnici, artisti famosi provenienti da tutto il mondo e con composizioni sbalorditive di luci e laser.

0 commenti. Aggiungi il tuo!

By Federica / City Life

Effettua il login per lasciare un commento!