La città che non dorme mai                              

La città non dorme mai, e noi insieme a lei. 4 linee di metropolitana, un centinaio di stazioni, più di un milione di abitanti, ognuno, per un motivo o per l'altro, mai pienamente soddisfatto. Viviamo a Milano, la città della moda, degli affari e della frenesia che ci rende come lei. "Baby, non fermarti mai, perché chi si ferma, qui, è realmente perduto."

La città non dorme mai, e noi insieme a lei. 4 linee di metropolitana, un centinaio di stazioni, più di un milione di abitanti, ognuno, per un motivo o per l'altro, mai pienamente soddisfatto. Viviamo a Milano, la città della moda, degli affari e della frenesia che ci rende come lei. "Baby, non fermarti mai, perché chi si ferma, qui, è realmente perduto."

La grande capacità di questa città è quella di renderci maledettamente ambiziosi. Vogliamo sentirci i migliori, ad ogni costo. E i legami? Non importano, perché quello che conta, per noi, è la realizzazione professionale. Pensiamo così tanto alla nostra immagine, alla nostra affermazione, perché quando la gente parlerà di noi, quando i giornali scriveranno di noi, noi ci sentiremo realizzati, come quando sorseggeremo champagne impegnativi ai tavoli più lussuosi del centro in compagnia di sconosciuti dagli abiti firmati di cui non ce ne importa niente.

2014-11-17-vita-città-milano-strada-59666411

Ma cosa succederebbe se, una volta, tra una pranzo di lavoro e un incontro di pubbliche relazioni, provassimo a fermarci un attimo?
Capiremmo che stiamo diventando macchie nere nella città che nasconde i colori, semplici numeri di un microcosmo incravattato di giorno che ogni notte si riscopre sfacciato, qui dove 24 ore, in un giorno, sono troppo poche e se non possiedi il good-looking ed i giusti contatti - mi dispiace deluderti, ma Tu non sei nessuno. Eccoci qui, nella frenesia che si espande contagiando ogni cosa, a metà tra i 20 e i 30, tra la barba accennata e i primi ciuffi grigiastri, negli amori on-line e nelle emozioni estemporanee, qui dove la notte diventa l'alba di ambizioni e rimpianti.
Eccoci qui, nella City, dove le relazioni vere si riducono ad un caffè insipido condiviso al bar della metropolitana, giusto per ottimizzare il tempo, e l'Amore, semplicemente, non esiste, perché quegli incontri fugaci con persone di cui poi non ricorderemo neanche il colore degli occhi, quegli incontri dove la prima domanda posta non è "come stai", ma "quanto tempo hai", con l'Amore non c'entrano niente.

2014-11-17-vita-citta-milano-donna-67058953-A

Cosa succederebbe se, almeno una volta, allora provassimo a fermarci?
Beh, forse capiremmo che vivere è un'altra cosa. Ma anche qui, a Milano, non è impossibile farlo.

 

0 commenti. Aggiungi il tuo!

By Daniele Scalese / City Life

Effettua il login per lasciare un commento!