A fascination toy never loses his shine #2

Poi, sono di nuovo a casa.

Poi, sono di nuovo a casa.

 Cercare se stessi

Storia #2: Il mondo senza Lei

Disteso sul divano, devo solo attendere. Statene certi - tra qualche minuto, le donne più attraenti della città si riverseranno su di me...
... Sono trascorsi 35 minuti e 26 secondi ora: nessuna chiamata, nessun retweet, nessuna visita a domicilio. Mantieni la calma.
Quel televisore 69 pollici mi osserva come divertito. Hai ragione, amico, non ti ho mai dedicato molto tempo... come sai, avevo moooolto di meglio da fare...
La tv trasmette repliche e ancora repliche - che senso ha osservare qualcosa che non potrà più cambiare?... ♫Do it again!♫ - finalmente qualcuno si decide a chiamare! Secondo voi chi sarà? Estrella, provocante docente di spagnolo con la passione per la lirica / Alessandra, studentessa all'ultimo anno di filosofia / Luana, la mia seducente insegnante di latino-americano?? ...E' Paola, la mia segretaria, - "Lorenzo, abbiamo bisogno di te... ti ricordo che è il 19 febbraio e c'è ...Miss Swansea!!!..."
E' il 19 febbraio, e c'è Miss Swansea, già. Avevo banalmente dimenticato del meeting per l'acquisizione di quelle azioni estere... ma le mie "ottime" relazioni con Miss Swansea renderanno il tutto una pura formalità...
La mia giacca Yves Saint Laurent di grande carisma e due baci fugaci di profumo Gucci mi rendono irresistibile, tuttavia lo ero già. Ecco le chiavi della Rolls fiammante, ecco la fisionomia della Rolls fiammante - si parte verso il mio quartier generale.

"La stavamo aspettando, capo" - mi accoglie così Vito mentre spalanca le porte della società. Lo specchio di fronte all'ingresso riflette la mia immagine rilucente e sì, sono sempre io, non è cambiato niente.

- "Miss Swansea, incantevole come sempre!" - accolgo così la cinica, spietata, sfrontatamente sexy proprietaria della Boroughs Cigarettes. "Ragazzi, vi chiedo di lasciare me e Miss Swansea da soli..." - e, dopo aver liquidato con stile i miei dipendenti, resto in compagnia della mia attesissima ospite.

- "Lorene, ora che siamo lontani da occhi indiscreti, via le formalità! Ti trovo persino dimagrita" - le dico cercando di attirarla sempre più nelle mie eccentriche grazie.
"Lorenzo, ci tengo a puntualizzare che l'episodio dell'altra volta non dovrà più verificarsi. Siamo qui per affari..." - dice, cinicamente, lei. Ovvio, sta bluffando.
-"Lorene, hai ragione. Allora, ecco la mia offerta per l'acquisizione del 30% della Boroughs Cigarettes: 10 milioni più un weekend infuocato, a Bangkok, tra te e il sottoscritto. Un attimo che faccio arrivare i documenti... PAOLA, I FOGLI, GRAZIE!".
Miss Swansea sembra contrariata. "Lorenzo, la tua offerta è patetica. Serve il triplo di quanto mi hai appena proposto. Che diventa il quadruplo dopo la richiesta fatta ad una donna che, se l'hai dimenticato, è sposata." - dice, ancor più cinicamente, lei (che l'ultima volta, evidentemente, aveva dimenticato di esserlo-può capitare).
- "Ah ah ah, Lorene, ti adoro quando fai la difficile! Ma so come farti cambiare idea..." - ma quando mi avvicino per stringerla a me, quella donna sfugge via ed abbandona, adirata, il mio studio! "No way!" - dice alla mia segretaria che osserva quella sequenza imbarazzante. Credo che quell'accordo non si farà...

Ma sì, che importa, il Mondo è pieno di Miss Swansea! Meglio non pensarci, meglio dedicarsi alla mia città...

0 commenti. Aggiungi il tuo!

By Daniele Scalese / City Life

Effettua il login per lasciare un commento!