Alimentazione antistress #3: i cibi del buonumore

Alcuni alimenti sono particolarmente ricchi di sostanze antistress che ci aiutano a dormire meglio e ad evitare di diventare ansiosi, una delle conseguenze del dormire male e la principale causa dell'insonnia. Ecco come risollevare il nostro umore, con i cibi giusti.

Alcuni alimenti sono particolarmente ricchi di sostanze antistress che ci aiutano a dormire meglio e ad evitare di diventare ansiosi, una delle conseguenze del dormire male e la principale causa dell'insonnia. Ecco come risollevare il nostro umore, con i cibi giusti.

Dormire a sufficienza è difficile per la maggior parte delle persone, ma è ancora più difficile per le persone ansiose. La privazione di sonno può provocare ansia e l'ansia può causare insonnia. 

Banane articolo

Per dar fine a questa catena infinita, possiamo risollevare l'umore semplicemente affidandoci alla biochimica degli alimenti e scegliendo cibi ricchi di sostanze meravigliosamente antistress.

Più melatonina

La melatonina è un ormone importante che viene prodotto durante la notte per favorire un sonno profondo e riposante.

Ci sono diversi modi naturali per aumentare la produzione di melatonina tra cui aumentare l'esposizione alla luce solare, meditare, ridurre l'assunzione di alcol e livelli di stress e includere determinati alimenti come: avena, mais, riso, zenzero, pomodori, banane, mandorle, semi e uva.

Anche bere del succo di ciliegia può aumentare i livelli naturali di melatonina nel corpo, e può essere un modo efficace per aiutare a addormentarsi .

Cibi ricchi di triptofano

Il triptofano è il precursore della serotonina, responsabile del buonumore. Esso si trasforma in presenza di vitamine del gruppo B. E’ molto importante, quindi, privilegiare anche alimenti ricchi di vitamina B, tra cui pesce, cereali, agrumi, lattuga, broccoli, spinaci, avocado, prugne e miele. Ideale per far tornare il sorriso nella nostra giornata!

Alimenti che contengono triptofano comprendono mandorle, banane, tacchino, pollo, riso e uova, legumi secchi, semi oleosi e frutta in guscio, pesce di mare, cereali integrali. Anche alcuni vegetali ne sono ricchi: indivia, spinaci, patate, cavoli, asparagi, funghi, bietole, lattuga. Tra la frutta, la banana e l'ananas. Un bicchiere di latte di mandorla caldo con un cucchiaino di cannella può essere un'interessante bevanda prima di coricarsi

Evitare il consumo di zucchero

Lo zucchero raffinato può causare un momentaneo aumento del buonumore, seguito da un crollo con sintomi di depressione, letargia o ansia. Per sostituire degnamente lo zucchero raffinato, è bene privilegiare patate dolci e avocado che hanno una dolcezza lieve, ma possono anche produrre un effetto calmante.

Attenzione alle intolleranze alimentari nascoste

Diverse dalle allergie, in quanto non si presentano a test clinici, le sensibilità alimentari possono innescare una serie di sintomi fisici e dell'umore, tra cui l'ansia. Il tipo più comune è l'intolleranza al lattosio, seguita da uova e glutine. Si può provare a sostituire per una ventina di giorni un alimento sospetto con altri. Fortunatamente, abbiamo a portata di mano diverse alternative ad ogni alimento.

 

0 commenti. Aggiungi il tuo!

By Valeria Gonnella / Fitness&Benessere

Effettua il login per lasciare un commento!