Cellulite: non solo un problema estetico

Si stima che circa l'80-90% delle donne abbiano la cellulite, inestetismo della pelle che si manifesta con il famoso aspetto a buccia d'arancia principalmente su cosce e glutei, ma che indica un problema a livello del tessuto connettivo.

Si stima che circa l'80-90% delle donne abbiano la cellulite, inestetismo della pelle che si manifesta con il famoso aspetto a buccia d'arancia principalmente su cosce e glutei, ma che indica un problema a livello del tessuto connettivo.

Per le più "fortunate", è evidente solo quando la pelle viene pizzicata. Per le altre, già a colpo d'occhio.

Quali le cause:

  • eccesso relativo di estrogeni
  • ristagno veno-linfatico
  • sedentarietà
  • alimentazione
  • stress (cortisolo)
  • pillola anticoncezionale

 

Articolo Cellulite

La buona notizia è che è possibile ridurre in modo significativo la cellulite, se non sbarazzarsi di essa completamente. Ecco alcuni consigli.

Limitare latticini, carne, zuccheri raffinati

Gli estrogeni sono veicolati nel sangue legandosi ad una proteina prodotta dal fegato: la SHBG.
Un eccesso di insulina tende a inibire questa proteina, lasciando liberi gli estrogeni che penetrano la membrana cellulare, stimolando l'infiammazione e quindi vasodilatazione dei vasi sanguigni, malfunzionamenti nel microcircolo e rigonfiamenti del tessuto adiposo. Il risultato è la cellulite.

Se il pasto è abbondante o particolarmente ricco di zuccheri semplici rapidamente assimilabili, l'insulina aumenta di più. La sua funzione è infatti quella di favorire l'ingresso del glucosio nelle cellule e viene prodotta ogni volta che i livelli di glicemia aumentano. Questa funzione dell' insulina è ostacolata dalla presenza di troppi grassi saturi nelle membrane cellulari, a sua volta dipendente da troppi latticini e carni rosse nella dieta. Anche le proteine, soprattutto quelle di provenienza animale, favoriscono una sovraproduzione di insulina.

Bere molta acqua

Una corretta idratazione è la chiave per mantenere i tessuti e il sistema linfatico puliti.

Cosa mangiare

Eliminate i cibi elaborati e fritti, esaltatori di sapidità, latticini, carne e zuccheri raffinati. Concentratevi sui cibi nutrienti ricchi di fibre, come frutta e verdura.
Mangiate un sacco di cibi alcalinizzanti, come cavoli, spinaci, rucola e bietole. Alcuni studi dimostrano che le brassicacee (ad esempio broccoli, cavolfiori, cavoli) possono ridurre i livelli di estrogeni nel corpo.

Sì ad alimenti ricchi di ferro, vitamina C e frutti rossi che favoriscono la circolazione e a quelli ricchi di potassio che aiutano il drenaggio dei liquidi.

Eliminare le tossine dal fegato

Acqua calda e limone ad esempio, aiuta a disintossicare, idrata il sistema linfatico, aiuta a sbarazzarsi di tossine e aiuta a perdere peso.

Sudare

La sudorazione aiuta a ripulire il sistema linfatico. Esercizi cardio, yoga e la sauna sono ottimi modi per produrre il sudore.

Fare attività fisica

I muscoli ben sviluppati hanno la capacità di influenzare la tenuta e il tono del tessuto connettivo. Lo sport, inoltre, migliora la circolazione, elimina i liquidi in eccesso e tonifica i muscoli, il che significa che la pelle apparirà più liscia, a prescindere dalla cellulite. Lavorando con i pesi, vi sarà possibile anche accelerare il metabolismo.

Attivare il sistema linfatico

Correre, saltare, ballare sono ottimi modi per farlo.

Diminuire il sale nella dieta

Il sodio trattiene l'acqua in eccesso e rende la pelle meno elastica.

Fare docce di contrasto

Iniziate la vostra doccia con acqua calda, e poi cambiate improvvisamente temperatura, poi, ancora acqua calda. Ripetere un paio di volte per migliorare la circolazione e il drenaggio linfatico.

Perdere grasso corporeo complessivo

Questo renderà le cellule di grasso più piccole, quindi la cellulite può ridursi.

Evitare il fumo, l'alcol e il caffè

Aumentano la ritenzione idrica e peggiorano la circolazione, oltre a sovracaricare il fegato.

Massaggi

Regalatevi delle sedute di massaggio linfodrenante in un centro estetico ad hoc. Gioveranno al sistema linfatico, ma anche all'umore, abbassando i livelli di stress.

 

0 commenti. Aggiungi il tuo!

By Valeria Gonnella / Fitness&Benessere

Effettua il login per lasciare un commento!