Street Workout                                    

In un numero sempre più crescente di città, vengono allestiti degli spazi per praticare ginnastica all'aperto nei parchi.

In un numero sempre più crescente di città, vengono allestiti degli spazi per praticare ginnastica all'aperto nei parchi.

 

2015-11-24-street-a

Sono molte le persone che sentono l'esigenza di praticare degli esercizi fisici per aumentare la tonicità dei muscoli, migliorare la propria elasticità ed evitare malanni fisici. La sedentarietà della nostra vita domestica e professionale spesso ci costringe a trascorrere gran parte del nostro tempo seduti o in posizioni scorrette per la nostra schiena. Eppure il nostro corpo ha necessità di essere messo in moto, soprattutto se pensiamo che i nostri antenati macinavano decine di chilometri al giorno per procacciarsi il cibo quotidiano e difendersi dagli attacchi degli animali. Siamo dunque una specie che si è evoluta correndo, e se i recenti progressi hanno da una parte migliorato la qualità della vita, dall'altra ci hanno reso troppo passivi e sedentari.

Mime Club: migliora la qualità della tua vita-->

Fortunatamente, chi vuole svolgere degli esercizi fisici in modo metodico senza dover necessariamente iscriversi ad un corso o frequentare una palestra, oggi può farlo grazie agli spazi di Street Workout allestiti presso i parchi di molte città. Si tratta di particolari equipaggiamenti, spesso allestiti all'interno di parchi o aree verdi, di libero utilizzo per i cittadini che amano tenersi in forma.
Generalmente presentano sbarre orizzontali per esercitarsi con le trazioni, postazioni per i "crunches" (gli esercizi per gli addominali), basi in legno per piegamenti e stretching.
Questi attrezzi sono di grande utilità anche per quei corridori che vogliono concentrarsi periodicamente sul rafforzamento della parte superiore del corpo, spesso trascurato da chi pratica unicamente la corsa.
Un corretto utilizzo dello Street Workout può apportare diversi benefici: se praticato 2/3 volte alla settimana, permetterà di potenziare i muscoli delle braccia, schiena e spalle, migliorando la postura e la resistenza alla fatica. Si consiglia di iniziare gradualmente, soprattutto con i piegamenti e le trazioni, per poi aumentare gradualmente il loro numero.
Un esempio di utilizzo di questo spazio è il seguente (livello avanzato, per chi ha già iniziato gli esercizi da almeno 3/4 settimane):

2 km di corsa di riscaldamento iniziale;
stretching (gambe);
30 piegamenti (3 serie da 10);
30 crunches (3 serie da 10);
30 trazioni (divise in più serie, alternando la posizione delle braccia per diversificare);
stretching finale (braccia);
Una sessione di questo tipo, con pause di 60/100 secondi tra una serie e l'altra, richiede circa 30 minuti e necessita di almeno un giorno di riposo una volta eseguita.

 

0 commenti. Aggiungi il tuo!

By Mauro Carta / Fitness&Benessere

Effettua il login per lasciare un commento!