Correre con ritmo: la musica più adatta per le sessioni di running

Per alcuni runner sono dei compagni insostituibili: il lettore MP3 e ora anche l'iPod da applicare al braccio con la loro musica ci danno la carica giusta per affrontare le sessioni di corsa più impegnative, specialmente quando le condizioni climatiche non sono favorevoli o quando la motivazione è ridotta al minimo.

Per alcuni runner sono dei compagni insostituibili: il lettore MP3 e ora anche l'iPod da applicare al braccio con la loro musica ci danno la carica giusta per affrontare le sessioni di corsa più impegnative, specialmente quando le condizioni climatiche non sono favorevoli o quando la motivazione è ridotta al minimo.

 

2016-04-05-Ritmo-aL'atleta etiope Haile Gebrselassie ha appeso le scarpe al chiodo ormai da qualche anno (almeno per le gare ufficiali), potendo vantare 2 ori olimpici, 4 campionati mondiali vinti e ben 26 record sbriciolati nel corso della sua carriera, 3 dei quali ancora imbattuti. In una recente intervista rilasciata alla CNN, il campione africano ha dichiarato che una delle sue prestazioni più memorabili (Mime Club: un futuro memorabile-->) ha coinciso con il record mondiale sui 5000 metri realizzato nel 1995 a Zurigo. In quell'occasione, lo "smiling assassin" (così chiamato per il suo sorriso stampato sul volto, dimostrazione concreta della sua contagiosa passione per la corsa) aveva richiesto di far amplificare dagli speakers dello stadio svizzero la hit "Scatman", in modo tale da tenere un ritmo di gara sostenuto: "é una bella canzone, molto veloce, ed è proprio grazie a questa che ho potuto battere il record del mondo", ha ammesso il celebre fondista.
Questo è solo uno dei numerosi esempi che possono essere citati per confermare l'effetto che l'ascolto della musica produce sulla performance sportiva, fenomeno analizzato da varie ricerche scientifiche ed accademiche. Ripetuti studi hanno infatti dimostrato che l'ascolto di brani musicali accuratamente selezionati ha il potere di produrre un effetto motivazionale e stimolante durante l'esercizio fisico, soprattutto quello a lunga durata o quello che richiede degli sforzi ripetuti nel tempo. Correre ascoltando musica si rivela quindi una scelta azzeccata per chi intende aumentare l'intensità dell'attività, lasciandosi trasportare dalle note dei pezzi emotivamente più coinvolgenti. In questo caso, è bene sapere che esistono delle app specifiche per smartphone, che permettono di scegliere il tema in base al passo che si vuole tenere durante la sessione di corsa: il runner potrà così adattare l'andatura seguendo il ritmo della canzone ascoltata, mantenendo così un "pace" costante anche per lunghi periodi di tempo.
Relativamente agli stili musicali, questi possono variare a seconda dei gusti dei corridori: sono molto gettonate le basi drum & bass a diverse cadenze, che sebbene a volte monotone, riescono tuttavia a conferire continuità al ritmo di corsa; chi intende invece farsi spingere dalle emozioni forti può scegliere play-list di puro carattere motivazionale, che includono le colonne sonore più avvincenti come quella della saga dei film "Rocky" ("Gonna fly now" di DeEtta Little e Nelson Pigford e "The eyes of tiger" dei Survivor), mentre gli amanti degli anni '80 potranno farsi trascinare dalle note di "Footloose" e "What a feeling", soundtrack del film "Flashdance".

 

0 commenti. Aggiungi il tuo!

By Mauro Carta / Fitness&Benessere

Effettua il login per lasciare un commento!