Alimenti antiaging #3: le bevande contro i segni del tempo

Anche ciò che beviamo è importante per contrastare la formazione dei radicali liberi. Dall’acqua al vino, passando per il tè verde: ecco quali sono le bevande antiaging.

Anche ciò che beviamo è importante per contrastare la formazione dei radicali liberi. Dall’acqua al vino, passando per il tè verde: ecco quali sono le bevande antiaging.

Ridurre gli effetti del tempo è possibile privilegiando non solo determinati alimenti, ma anche alcune bevande. MIME Club: privilegia la qualità accessibile -->

antiage the verde articolo

Vediamo quali sono le bevande che ci aiutano contro i segni del tmepo.

Acqua

Il primo posto tra le bevande antiaging spetta all'acqua, elemento fondamentale per il corretto funzionamento di tutto l'organismo umano.
Bere acqua rende la pelle più elastica e luminosa, induce un senso di sazietà prima dei pasti, aiuta a depurare ed eliminare le tossine dal corpo e migliora la circolazione sanguigna.

Centrifugati di frutta e verdura

Con un pizzico di fantasia, in pochi minuti è possibile realizzare dei veri concentrati di enzimi e vitamine davvero gustosi e dissetanti. Un esempio classico? Mela, sedano e carota: dissetante e alcalinizzante. Magari con dello zenzero grattugiato, dall'azione protettiva verso le mucose digestive.

Latte di mandorla

Industriale o preparato da noi, l'importante è che sia privo di zucchero aggiunto.
Il latte di mandorla è una miniera di sostanze nutritive preziose come il calcio per rinforzare ossa, denti, capelli e unghie, il magnesio per la flessibilità muscolare, il potassio per il sistema nervoso e muscolare, e le vitamine per migliorare le difese immunitarie, piridossina (vitamina B6), acido folico, e acidi grassi omega-3 che aiutano a stimolare il funzionamento del cervello.

Vino rosso

Il vino rosso, bevuto con moderazione, può aiutare a prevenire le malattie cardiache riducendo il colesterolo "cattivo" (LDL), e fluidificando il sangue. Tutti questi benefici sono dovuti ai flavonoidi e al resveratrolo.

Cioccolata calda

Consumare cioccolato fondente è un golosissimo modo per ridurre i danni al DNA. Tra gli altri vantaggi, i flavonoli possono avere effetti positivi nel migliorare il flusso sanguigno al cuore e al cervello. Importanti quindi sia per la bellezza che per la salute del proprio corpo.

Tè verde

Il tè verde, in particolare, oltre ad avere un elevato apporto di quercetina, nota per le proprietà antinfiammatorie, possiede un composto chiamato EGCG (ovvero epigallocatechina-gallato), un polifenolo imolto importante per la prevenzione di alcuni tipi di cancro.
Inoltre, aiuta a mantenere la concentrazione, senza gli effetti collaterali degli alcaloidi come la caffeina.

 

0 commenti. Aggiungi il tuo!

By Valeria Gonnella / Taste

Effettua il login per lasciare un commento!