Estate: sì alla frutta, ma nel modo giusto

Non c'è dubbio che la frutta sia importante per la nostra salute e per il nostro benessere in generale.
Inoltre, l'estate ci offre una possibilità di scelta molto ampia, dando la possibilità di variare ogni giorno i nostri spuntini a seconda dei nostri gusti.

Non c'è dubbio che la frutta sia importante per la nostra salute e per il nostro benessere in generale.
Inoltre, l'estate ci offre una possibilità di scelta molto ampia, dando la possibilità di variare ogni giorno i nostri spuntini a seconda dei nostri gusti.

Tutti sappiamo che la frutta è un alimento sano, ma è bene sapere che esistono alcune linee guida generali da seguire per beneficiare pienamente di questo prezioso dono della natura.
Non basta, quindi, mangiarla come e quando ne abbiamo voglia, determinate combinazioni di frutta sono indigeste e ci sottraggono energia.
Con qualche accorgimento, potremo beneficiare appieno di tutte le vitamine e i minerali energizzanti di cui essa è ricca. MIME Club: ricco di prospettive-->

La frutta, infatti, è una grande fonte di fibre, potassio, vitamina C, folati e molto altro ancora. Le sue numerose sostanze nutritive aiutano a ridurre l'incidenza di malattie cardiache, ictus e ipertensione arteriosa, ma non solo. Tuttavia, mangiare frutta con noncuranza, senza alcuna conoscenza nutrizionale potrebbe portare addirittura più problemi che benefici per il nostro organismo.

Fragole Articolo

Ecco le regole principali da seguire:

1. Consumate la frutta a stomaco vuoto

Acqua, zuccheri, amidi, proteine e grassi richiedono tempi e ambienti digestivi diversi.
La digestione degli zuccheri avviene nell'intestino, se sono consumati con gli amidi e con le proteine, la loro permanenza nello stomaco crea fermentazioni, comportando una digestione laboriosa.
Quando i frutti sono mangiati da soli, lo stomaco può facilmente elaborare tutte le sostanze nutritive, fibre e gli zuccheri semplici in essi contenuti. Questo è l'ottimale "modo giusto" per beneficiare del frutto che si mangia.
Se si mangia la frutta soprattutto subito dopo un pasto abbondante e in modo combinato con altri alimenti, permane nello stomaco troppo a lungo, fermentando nell'intestino, e dando origine a gonfiori e disbiosi intesinale.
Indigestione, bruciore di stomaco, aerofagia e ed altri disagi digestivi potrebbero vedere la causa proprio nell'inadeguata combinazione di cibo. La fermentazione provoca il mal di stomaco e causa a sua volta anche altri problemi.

2. Mangiatela come spuntino

L'applicazione di questa regola è molto semplice. Mangiate circa 3 pasti principali al giorno, in modo da distanziare le vostre porzioni di frutta tra un pasto e l'altro.
Bisogna quindi consumarla o 1 ora prima del pasto, o 2 ore dopo il pasto.
Ovviamente, è consigliato che i pasti principali siano leggeri e digeribili, approfittate della calda stagione per consumare cibi crudi come insalate ricche e colorate.
Il momento migliore per mangiare una porzione di frutta è il mattino a stomaco vuoto, o come spuntino a metà mattina, tra la colazione e il pranzo.

3. Mangiare solo frutta dolce o solo frutta acida

Una buona idea è mangiare un solo tipo di frutta alla volta, oppure, evitare di combinare frutta dolce (banane, datteri, albicocche, uva, melone, pesche) con frutta acida nello stesso spuntino (ananas, agrumi, fragole, mele, kiwi, prugne).

4. Occhio all'orario

Sicuramente è bene evitare di mangiare frutta prima di andare a dormire, lo zucchero dà un picco di energia che potrebbe tenervi svegli e disturbare il vostro sonno.

Frutta Articolo

5. Smoothie e frullati

Per i frullati vale la stessa regola, un solo frutto, oppure solo frutta dolce o solo frutta acida.
Evitate l'aggiunta di latte vaccino e l'aggiunta di zucchero, è sufficiente quello naturale della frutta.
Potete utilizzare del latte di mandorla o di riso per variare, ma non in ogni frullato.
Aggiungete un frutto a basso indice glicemico, come ad esempio la mela per evitare picchi glicemici che a lungo termine provocano danni alla salute.

Seguendo queste piccole regole, potrete evitare problemi digestivi, promuovere la perdita di peso e sentirvi carichi perché il vostro corpo avrà assorbito correttamente tutte le vitamine, gli enzimi, le fibre e carboidrati sani di cui ha bisogno per essere in forma!

 Foto Via - FlickR Nomadic Lass & MrTinDC

0 commenti. Aggiungi il tuo!

By Valeria Gonnella / Taste

Effettua il login per lasciare un commento!